Categorie

In viaggio con Pierluigi

In viaggio con Pierluigi
Milena Ben In viaggio con Pierluigi Narrativa - 192 pagine - 14x22 cm - rilegato in brossura Filo Refe

Maggiori dettagli

12,00 €

10 articoli disponibili

Acquista

Apparentemente un travel book, viaggi in luoghi geografici e della memoria.
Un tuffarsi e rituffarsi nel Tempo, tra Presente e Passato... flashback di eventi drammatici e ricordi sereni...

 

Il libro ci trasporta subito nell’atmosfera del viaggio perché l’autrice possiede il dono di saper raccontare e riesce a coinvolgere magicamente i lettori trascinandoli verso destinazioni reali e fantastiche. La meta sembra essere Istanbul, dove la scrittrice decide di trascorrere le vacanze di Natale con il figlio Pierluigi, bellissimo e solare, travolgente con la sua voglia di vivere, proiettato positivamente verso il futuro. L’autrice parte, già in volo verso la Turchia, anche per un viaggio interiore, un’immersione nel suo passato, percorrendo i paesaggi della memoria, per rielaborare i suoi ricordi e recuperare con continui flashback il tempo trascorso. Si viaggia attraverso un vissuto a volte sereno a volte tragico, seguendo altre leggi, spesso lungo i sentieri impervi e intricati delle relazioni umane. C’è un prima e un dopo e il limite temporale è segnato da un evento drammatico, un abisso esistenziale difficile da percorrere. Insomma quello che a prima vista sembra un tranquillo racconto di viaggio diviene così un avanti e indietro sulla time-line della vita. Un tuffarsi e rituffarsi nel Tempo, tra presente e Passato, tra il viaggio in Turchia e la sua giovinezza al paese di origine. L’autrice è testimone del black out provocato nella mente della madre dall’Alzheimer, un morbo subdolo, che toglie alla donna la sua indipendenza. Dell’universo affettivo dell’autrice fanno parte anche Greta e Dante, i due cani di cui si è presa teneramente cura, che diventano poi amici fedeli, le alleviano sofferenza e solitudine, condividono la sua quotidianità, ricambiando il suo affetto e sostenendola nei suoi giorni più difficili.